La proposta «Combattere anche il fumo tra i giovani»

Potenziare i controlli su chi vende sigarette agli under 16 ignorando la legge. A proporlo, oltre ai divieti anti alcol, è il presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, che sostiene: «È difficile stabilire l’efficacia della sola repressione su questi argomenti delicati e in ogni caso serve affiancare altri strumenti, ma la legge c’è ed è chiara, va rispettata. Serve almeno l’identico spirito del provvedimento anti-alcol».
In base a una ricerca dell’Istituto Superiore della Sanità emerge che all’83% degli intervistati non è mai capitato di vedere un tabaccaio che si rifiuti di vendere le sigarette a un minore di 16 anni o che chieda un documento per verificare l’età dell’acquirente. Viene sottolineato come l’84% dei giovani con il vizio compri le sigarette proprio dal tabaccaio, il 10,7% ricorra al distributore automatico, il 3,2% acquisti i pacchetti da ambulanti o di contrabbando».