La proposta del Giornale Quota nei quartieri come a scuola

Non basta la legalità. Per evitare guerriglie urbane tra bande, tensioni etniche che sfociano in disordini allora bisogna evitare l’effetto ghetto. È questa la proposta del Il Giornale, che ha trovato eco in esponenti del governo e della maggioranza. Una comunità è in grado di sopportare e accogliere elementi estranei fino a un certo punto, oltre il quale si rischiano il rigetto o la spinta verso una logica di clan etnici. Un rischio parallelo a quello che corre la scuola: se in una classe di venti-trenta alunni vengono inseriti quattro o cinque stranieri, ben presto impareranno l’italiano e si amalgameranno. Con concentrazioni maggiori si rischia il caos. Se si è puntato sulle quote in classe, si può farlo anche nei quartieri.