«Proposta irricevibile»

Quale capogruppo regionale di An, ho scritto una lettera al presidente del Consiglio Regionale Mino Ronzitti chiedendo che in sede di Ufficio di Presidenza Integrato venga dichiarata la irricevibilità della proposta di Legge dei Consiglieri di Rifondazione Comunista finalizzata alla requisizione delle case sfitte, in quanto in palese violazione con il dettato costituzionale. Piaccia o non piaccia ai consiglieri di Rifondazione Comunista, infatti, la proprietà privata in Italia è ancora un diritto costituzionalmente garantito. Iniziative e proposte in stridente contrasto con la normative e con le leggi vigenti e tanto più con la Carta Costituzionale non possono essere messe all’ordine del giorno del Consiglio Regionale. Rifondazione Comunista, che governa la Regione Liguria insieme con il Presidente Burlando e che si candida a governare il Paese con Prodi, ha dunque gettato la maschera: continuando ad essere dei nostalgici di quel socialismo reale miseramente fallito un po’ dovunque dopo aver provocato tante vittime innocenti e tanta povertà.
Capogruppo regionale An