Proposta Pdl: sbarramento al 5 per cento

Soglia di sbarramento al 5%, ripartizione dei seggi su base nazionale, 15 circoscrizioni e liste di candidati più corte, senza preferenze. Questi gli elementi fondamentali della proposta di riforma della legge elettorale elaborata dal Pdl per le elezioni europee, in programma il prossimo anno. I firmatari del testo invitano al dialogo: «È un contributo per iniziare un discussione nel merito», spiega Italo Bocchino, capogruppo vicario dei deputati del Pdl. Ma il Pd in questi tempi sembra più attento alle esigenze dei cespugli del defunto Ulivo. «Pensiamo a una soglia attorno al 3%», confessa l’ex ministro Paolo Gentiloni.