La proposta: «Puntiamo su “Otto” il pragmatico come candidato sindaco»

(...) ed efficace organizzatore delle strutture pubbliche finalizzate a soddisfarle.
Pasquale è portatore di una lunga esperienza «sul campo» maturata, a partire dagli anni Settanta, «a tutto tondo» sia nel ponente genovese che nell'ambito portuale e perfezionata in svariati viaggi all'estero sia nei paesi occidentali (USA) che comunisti e postcomunisti, per non parlare della sua lunga esperienza sindacale nostrana e della sua attività come componente di svariate commissioni tecniche aziendali (Autorità Portuale, società di trasporti, etc.).
Delle sue notevoli capacità organizzative e della sua acuta solerzia ho avuto diretta esperienza dal 1997 ad oggi, periodo in cui Ottonello ha ricoperto il ruolo di Presidente di Consiglio di Circoscrizione e Presidente di Municipio: è una persona che pensa ed agisce concretamente e rapidamente rapportandosi con uguale efficacia persuasiva e realizzatrice con le parti in causa sia nell'ambito lavorativo che nei problemi spiccioli quotidiani del comune cittadino di qualsiasi strato sociale.
Sin'ora, mi sembra non si sia occupato adeguatamente solo di una cosa: la visibilità mediatica; spesso, e purtroppo, questo è un difetto comune a persone estremamente valide, che evidentemente occupano tutto il loro tempo a fare le cose, per cui non gliene resta più per promettere a tutti di farle!
Affettuosamente.
*Neurologo-Ex Primario

di Neurologia all’Ospedale Galliera