Le proposte del Pdl per lo sviluppo e il lavoro

Milano - Con il governo Prodi tutte le "grandi opere" sono state bloccate. Ora il Popolo della Libertà intende riprendere il cammino dove si era interrotto nel 2006. Le infrastrutture, come il ponte sullo Stretto e la Tav, saranno un volano indispensabile alla ripresa dell'economia. Per rilanciarla il Pdl propone anche alcune misure volte a ridurre il carico fiscale per le aziende: in primo luogo detassare gli straordinari e la tredicesima. Poi c'è la proposta di riformare l'Iva, con l'obbligo del versamento che scatta solo dopo l'avvenuto incasso della fattura. Sempre sul fronte Iva il Pdl propone di ridurre gradualmente quella sul settore turismo.