Proprietari di un bar in manette per usura

Un uomo, di 63 anni, di origine pugliese, e la moglie di 50, di origine calabrese, proprietari di un bar nella zona di Torrevecchia, sono stati arrestati per usura, dai carabinieri di Monte Mario. La coppia prestava danaro con interessi usurai a persone in difficoltà economiche. Le indagini dei militari sono partite dopo la denuncia di un commerciante che, a fronte di un prestito di 4.500 euro, era stato costretto a pagare 30 rate settimanali per dell’importo di 250 euro.