Prosegue la corsa del caffè

Nuova impennata dei prezzi future del caffè robusta. A Londra, le quotazioni hanno toccato i massimi dei cinque anni e mezzo a quota 1.204 dollari per tonnellata. A motivare il rialzo i timori di una riduzione dell'offerta vietnamita. Significativa anche l'ascesa del petrolio con il Wti tornato a rivedere i 53 dollari al barile. Da segnalare che l'Opec sembra intenzionata a lasciare invariati gli attuali livelli produttivi. Si è invece fermata la discesa dell'oro con prezzi in leggera ripresa a 415,35 dollari l'oncia.