Prostituta romena denuncia gli aguzzini

Avevano attirato in Italia una loro connazionale di 16 anni con la promessa di un lavoro come domestica, ma una volta giunta a Velletri l’hanno avviata alla prostituzione. Tre romeni di 18, 22 e 38 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Velletri con l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile in concorso. I tre provvedevano a fornirle tutto il necessario per il «lavoro», gli abiti, i preservativi, i fazzoletti di carta e anche il tariffario. Inoltre l’avevano anche istruita su cosa dire in caso le forze dell’ordine l’avessero fermata.