Prostituta violentata e rapinata da un uomo

Un calabrese, residente a Roma, è stato arrestato ieri notte per i reati di abuso sessuale e rapina ai danni di una prostituta ucraina. Il 33enne, con precedenti, dopo essersi appartato con la lucciola vicino a via Tiberina, l’ha costretta ad avere un rapporto sessuale e a consegnargli, sotto la minaccia di un taglierino, i soldi dei compensi. Subito dopo, l’uomo l’ha scaraventata fuori dalla vettura. La prostituta, però, è riuscita a chiedere aiuto a una pattuglia che ha bloccato il malvivente.