Prostituzione: aumentate del 50% le multe ai clienti

In novembre le multe antiprostituzione emesse dalla Polizia municipale, sulla base di un’ordinanza dell’agosto 1998, sono arrivate a 234, con una crescita rispetto al mese precedente (149) del 57 per cento. In aumento anche le persone e i veicoli controllati, rispettivamente 1.523 e 1.254, contro 804 e 851 in ottobre. «I vigili - afferma l’assessore comunale alla Sicurezza Riccardo De Corato - continuano a contrastare il degrado sulla base dei pochi strumenti a disposizione. Ma è evidente la necessità di riformare la legge Merlin, partendo da un semplice assunto: il divieto di prostituirsi in tutti i luoghi pubblici. Al contrario il decreto legge che il governo si appresta a varare prevede la proibizione solo nelle vicinanze di scuole, chiese, ospedali. Una limitazione che svuoterà di significato il provvedimento, favorendo i quartieri-ghetto. Tenendo anche presente che la prostituzione è uno dei maggiori business delle bande criminali, come lo spaccio e lo sfruttamento dei minori».