Prostituzione, otto arresti

Otto arresti, 16 espulsioni, oltre 100 extracomunitari di varie nazionalità fermati, sottoposti a controlli e fotosegnalati, tra questi 20 massaggiatrici cinesi. È il risultato dell’operazione congiunta contro la prostituzione e l’immigrazione clandestina condotta in questi giorni a Castelfusano e Capocotta da polizia e da carabinieri. È qui infatti che giovani cinesi adescavano i clienti, proponendo loro, inizialmente, soltanto massaggi, per poi offrire loro prestazioni «speciali».