Protagonista da sempre nella trazione 4x4

Nissan ha sempre ricoperto un ruolo da protagonista in un settore competitivo, come quello del «4x4» nel quale ha proposto anche numerose innovazioni tecniche e inedite proposte stilistiche. Per fare un paio di esempi basti pensare al sistema di trazione «All-mode 4x4» e alle sue evoluzioni, piuttosto che al design di Murano, divenuta in pochissimo tempo un best seller anche in territori competitivi come quelli nord americani.
In questa lunga storia di successi e innovazioni, indubbiamente, hanno svolto e svolgono tuttora un ruolo assai importante off-road puri come Patrol piuttosto che molti pick-up razionali e robusti, dei quali Navara e NP300 sono i più recenti discendenti, o versatili 4x4 come Pathfinder. E, infine, Suv (X-Trail) o crossover (Qashqai) che coniugano lineamenti sfiziosi e dimensioni non eccessive con abitacoli spaziosi e confortevoli, oltre che con un dinamismo in grado di adattarsi con istintività sia alle strade asfaltate quanto a terreni piuttosto impegnativi, grazie anche alle camaleontiche possibilità di adattamento offerte dal citato sistema di trazione «All-Mode 4x4».
Da questo contesto emerge anche come Nissan abbia saputo avvicinarsi con rapidità al mondo dei crossover, dove con Qashqai sta raccogliendo grossi consensi tanto da essere arrivata a fare implementare notevolmente la produzione nello stabilimento inglese di Sunderland per potere soddisfare la crescente richiesta e a suggerire la realizzazione di una versione allungata.
Si chiama Qashqai+2 e si distingue dalla classica per l’abitacolo in grado d’accogliere sette passeggeri grazie sia all’incremento delle dimensioni della carrozzeria sia alla presenza di due poltroncine che formano una terza fila di sedili, ideali per persone alte non più di metri 1,60. Agevolmente raggiungibili quando sono in posizione d’uso grazie alla fila di sedili centrale integrata con un dispositivo in cui si abbinano il ribaltamento e l’avanzamento, scompaiono sul fondo della zona di carico quando non sono utilizzate.
A prescindere dal tipo di carrozzeria la famiglia di Qashqai offre la possibilità di scegliere tra quattro motori - i turbodiesel di 1.5 e 2 litri con 106 e 150 cv; i benzina di 1.6 e 2 litri da 114 e 140 cv con i più potenti abbinabili anche alla trazione «All-Mode 4x4» - e vari allestimenti. Sono «Visia», «Acenta», «Tekna» e «Lounge» riservato alle versioni 2.0 di Qashqai cinque posti, che include anche rivestimenti in pelle e trazione integrale. I prezzi spaziano tra 18.750 e 32.100 euro.