La protesta della Lega: "Non siamo contro la Romania ma contro Amato"

La manifestazione dei parlamentari del Carroccio contro il governo, "responsabile delle mancate
applicazioni delle moratorie, che hanno permesso ingressi indiscriminati"

Roma - Parlamentari della Lega nord hanno manifestato in piazza Montecitorio, mentre il presidente del Consiglio Romano Prodi stava incontrando a Palazzo Chigi il premier romeno Calin Popescu Tariceanu. "Siamo qui - ha spiegato il vicecapogruppo del Carroccio alla Camera Roberto Cota - non contro la Romania ma contro Prodi e Amato". I parlamentari leghisti hanno mostrato cartelli con su scritto "le colpe sono tutte romane".

"La nostra manifestazione non è contro la Romania - ha ribadito Cota - come voleva far credere Amato ieri indicando una Lega razzista, ma è contro di lui e contro un Governo che è responsabile delle mancate applicazioni delle moratorie, che hanno permesso ingressi indiscriminati". "Il decreto voluto dal Governo - ha concluso Cota - fa la faccia feroce con provvedimenti che sono solo pannicelli caldi".