Protesta Saliti sui tetti i lavoratori della Maflow

Alcuni operai dell’azienda Maflow, che produce tubi per il condizionamento delle vetture, soprattutto Bmw, sono saliti all’alba di ieri sul tetto della sede centrale dell’azienda a Trezzano sul Naviglio. L’obiettivo della protesta, spiega il sindacato, è contestare la decisione della casa automobilistica tedesca di sospendere gli ordini a partire dallo scorso mese di dicembre. I dipendenti della Maflow a Trezzano sono 330 (una cinquantina in cassa integrazione).

Annunci Google
Altri articoli