Proteste E oggi il corteo si sposta all’Arcivescovado

PRESENTE Nel corteo anche Gino Strada, Dario Fo e l’attore Silvio Orlando

Dopo la manifestazione di ieri, in cui migliaia di persone hanno sfilato sotto la pioggia da piazza San Babila alla sede della Prefettura intonando cori e offese contro il governo Berlusconi, anche oggi proseguirà la mobilitazione per Eluana Englaro affinché vengano «rispettate le sentenze della magistratura, l’articolo 32 della Costituzione italiana, la Convenzione internazionale di Oviedo. Perché sia rispettata la volontà di Eluana, che prima dell’incidente, 17 anni fa, aveva esplicitamente detto che non avrebbe voluto vivere in stato vegetativo». «Gli ultimi atti del governo - dicono i Radicali - sono inaccettabili e per questo ancora una volta Radicali e associazione Coscioni scendono in campo e invitano i cittadini che hanno a cuore la laicità dello Stato e la libertà di scelta terapeutica a partecipare alla manifestazione di domani in piazza Fontana, di fronte all’arcivescovado di Milano, dalle 13 alle 14.30». «Manifesteremo contro l’alleanza di potere fra il Governo e la Chiesa, in difesa della laicità dello Stato e della libertà personale» ha dichiarato Antonella Casu, segretaria di Radicali italiani, che domani sarà presente a Milano all’evento. All’iniziativa hanno aderito il Partito socialista e il Club Porto Franco.