Prove d’estate: Santa e Rapallo le più care

Tempo di crisi mondiale, sì. Periodo di ristrettezze per tutti, anche. Per tutti dunque, ma non per tutto a quanto pare. L'afflusso di turisti stimato per queste primissime vacanze conta cifre incoraggianti, gli italiani non sembrano voler rinunciare alla prima tintarella e allora spirito vacanziero sempre acceso, ma stavolta con un occhio al paesaggio e uno al portafogli. Tempo anche di prove generali in attesa dell’estate, con albergatori e ristoratori che affilano le armi e prendono le misure in vista dell’arrivo (si spera) dei turisti.
Siamo andati a caccia di prezzi nelle quattro località più frequentate del nostro Levante: Santa Margherita Ligure, Rapallo, Chiavari e Sestri Levante a confronto in una giornata al mare.
La bella «Santa» parte un po' male e ci fa pentire di avere l’auto al seguito con il parcheggio a 2,50 euro l'ora. Accoglienza costosa se messa a confronto con le altre tre a 1,50 euro l'ora (e con Rapallo che addolcisce la tassa a partire dalla terza ora di sosta che ci costa soltanto 1 euro e che istituisce un prezzo forfettario per il giornaliero a 10 euro).
Ma andiamo verso le spiagge, per la maggior parte non ancora attrezzate. Molti degli stabilimenti aspetteranno infatti almeno il 25 aprile ad inaugurare, pochi si affrettano a montare cabine e passerelle e allora per un giornaliero, pacchetto base di due sdraio e un ombrellone, pagheremo un minimo di 12 euro a Sestri, da 15 a 20 euro a Chiavari, mentre a Rapallo e Santa Margherita si partirà da 20/25 euro. Le tariffe sono considerate di bassa stagione e vanno naturalmente a salire con la ricerca di un servizio più accurato.
Molti dei titolari inoltre ci raccontano che queste prime giornate di mare saranno omaggiate ai clienti che saranno ospiti per tutta la stagione estiva.
Dopo qualche ora di sole, poi, giungerà inesorabile il momento del languorino allo stomaco con conseguente spuntino: panino, bibita e caffè per un totale di 8 o 10 euro a Sestri e Chiavari e una media che oscilla tra i 12 e 15 euro a Santa Margherita e Rapallo. Anche in questo caso abbiamo rilevato un prezzo che è destinato a salire considerevolmente in rapporto alla qualità del servizio, all'ubicazione dell'esercizio e naturalmente a ciò che si ricerca. Se invece di uno spuntino si preferisce accomodarsi davanti ad un completo menù turistico ad esempio, i prezzi di partenza appaiono abbastanza uniformi, 18 euro da cui si sale però senza freni. La media resta comunque intorno ai 25 euro. Se, poi, prima di rimetterci in viaggio, proprio non riusciremo a resistere al fascino dell'aperitivo al tramonto, sborseremo altri 5 euro a cocktail a Sestri Levante e Chiavari, 7 o 8 euro a Santa e Rapallo, guadagnando una media di 2 euro sul guidatore che berrà analcolico!
Tiriamo le somme. Considerando una giornata di sosta a pagamento, affitto di due sdraio e ombrellone, spuntino e aperitivo per due, usciranno dalle nostre tasche: 55 euro a Sestri Levante, 60 a Chiavari, 75 a Rapallo e circa 95 a Santa Margherita.
Niente di nuovo dunque, il nostro mare, la nostra aria e la nostra gente, poi, non hanno ancora prezzo.