Prove di forza e «guerre» tra bande a Sarzano

Tutto potrebbe racchiudersi nell'affermazione di «disagio giovanile» ma quello che sta accadendo nel centro storico di Genova è oramai una smisurata «escalation» di violenza e delinquenza.
Piazza Sarzano è da sempre uno dei posti più caratteristici della genovesità, la vicina facoltà di Architettura e quella via Ravecca che congiunge il centro storico alla casa di Colombo. Purtroppo nell'ultimo periodo il degrado e gli atti dimostrativi di molti giovani del quartiere, allontanano la gente dall'aperitivo e da quelle tranquille passeggiate tra le mura antiche che erano diventate ormai una tradizione.
Cassette della frutta spaccate con la testa durante il pomeriggio per un’inspiegabile prova di forza al branco, spray urticanti nelle tasche e coltelli che spuntano dai giubbotti di questi giovani italiani per la lotta al «fumo» con i vicini di casa extracomunitari. Questa è una parte della gioventù che comanda nella vecchia Genova, e come se non bastasse, molti di questi atteggiamenti vengono filmati dagli stessi e inoltrati su you tube, come impone una delle mode più recenti tra gli adolescenti. Un gioco pericoloso, ma anche il disagio di ragazzi senza futuro.