Prove generali di "Family day" a Rimini

Rimini - Prove generali di 'Family Day' (in programma in piazza San Giovanni a Roma il 12 maggio) oggi alla Fiera di Rimini dove, fino a domani, si svolge la Convocazione nazionale del movimento cattolico Rinnovamento nello Spirito Santo (Rns). La giornata è stata scandita da una serie di dibattiti televisivi mandati in onda da Oasi tv, che hanno visto la presenza di esponenti di movimenti (dalle Acli ai Focolari, dalla Comunità di Sant'Egidio a Cl), esponenti del governo (il sottosegretario Cristina De Luca) e parlamentari. Tutte le personalità hanno sottoscritto un documento di solidarietà, dopo le minacce ricevute, al presidente della Cei monsignor Angelo Bagnasco.

In una conferenza stampa uno dei portavoce del Family Day, l' ex segretario nazionale della Cisl Savino Pezzotta, non si è sbilanciato in merito alla partecipazione prevista, affermando che si tratterà di "una grande manifestazione popolare non contro il governo, ma a difesa della famiglia così indicata nella nostra Costituzione". Domenico Delle Foglie, a nome del comitato organizzatore, ha anticipato la scaletta del programma del 'Family Day', con un palco di piazza San Giovanni animato dalle ore 13, cui seguirà dalle 15 alle 17 un momento di testimonianze, esibizioni canore e di diverse band. "Dalle 17 alle 18 - ha detto Delle Foglie - prenderanno la parola i portavoce del Family Day Eugenia Roccella e Savino Pezzotta. L'incontro terminerà - ha aggiunto - con un gesto finale che sarà una sorpresa. Dal punto di vista televisivo ci attendiamo dalla Rai una copertura adeguata al grande evento che si annuncia".

Nel pomeriggio di oggi, sempre alla Fiera di Rimini, un altro momento dedicato al 'Family Day' ha visto (presentatrice l' attrice Claudia Koll) la presenza di diversi personaggi tra cui Alessandro Meluzzi, Beppe Dossena ed Amedeo Minghi. L'incontro é stato concluso da Pezzotta. In serata l'arcivescovo di Bologna, card.Carlo Caffarra, ha presieduto una Messa. I lavori di Rinnovamento nello Spirito Santo si concluderanno domani mattina con l'Eucarestia presieduta dal segretario generale della Cei, monsignor Giuseppe Betori.