PROVE TECNICHE DI DISGELO

Un caldo abbraccio dopo il grande freddo. Gli ex alleati Silvio Berlusconi e Pierferdinando Casini. Il proscenio è offerto dal 156° anniversario della Polizia, in piazza del Popolo, a Roma. Gran ciambellano, il «solito» Gianni Letta. Il beau geste, definito dai presenti «molto affettuoso», arriva dopo mesi ad altissima tensione. Basti pensare che solo qualche settimana fa neanche la nascita del quartogenito del leader centrista aveva scalfito la cortina di ferro tra i due esponenti. Allora il premier si era limitato a un «auguri Pier». Ma dopo il «ni» dell’Udc alla fiducia al governo Berlusconi, solo pochi giorni fa Casini aveva detto di esser «pronto a recitare il mea culpa se tra 3 anni il governo Berlusconi avrà raggiunto risultati positivi».