Provincia Commissione Riforme, solo una passerella

La Commissione Riforme di Palazzo Valentini, nell’ambito della propria attività propositiva per l’istituzione dell’area metropolitana romana, ha proceduto all’audizione dei rappresentanti dei municipi. Ma solo cinque presidenti di giunte di sinistra hanno partecipato all’incontro, a cui non è stato presente alcun esponente del Campidoglio.
Un’inversione di rotta rispetto all’iter dei lavori pubblicizzato, secondo cui in tempi brevi dovevano essere sentiti tutti i sindaci della provincia. Un deciso richiamo alla concretezza proviene dal consigliere provinciale Romeo De Angelis (Pdl), membro della Commissione: «Questo gruppo di lavoro deve impegnarsi con coerenza a fornire i risultati della propria attività, utili per una fattiva programmazione, altrimenti non ha motivo di esistere, nulla vieta che si possa anche sciogliere». «Credo che sia determinante - commenta Danilo Amelina (Pdl) - la presenza dei rappresentanti del Campidoglio per definire un percorso condiviso, una devolution di poteri ai municipi. Solo se saremo in grado di proporre un nuovo assetto istituzionale, che garantisca di velocizzare l’erogazione dei servizi pubblici e un risparmio nei costi, si potrà arrivare alla loro autonomia di bilancio e allo status giuridico di veri comuni, anche in un’area metropolitana».
«La partecipazione solo di cinque presidenti? - si chiede Amelina -. È il limite e il risultato dei primi quattro mesi di lavoro di questa Commissione, che non ha ancora portato in Consiglio un documento politico. Invece in Consiglio, occorre arrivare a una proposta il più possibile condivisa tra le parti politiche. Poi presentare il progetto ai Comuni della provincia, discuterlo fino a trovare una convergenza. Nel frattempo inviare al Governo e al premier Berlusconi una proposta credibile che possa dare un segnale di buona governance del territorio. La Commissione dovrebbe essere di stimolo per il dibattito interno alla Provincia. Invece fino a oggi è stata solo una passerella mediatica».