Provincia La mozione votata quattro mesi dopo

Nessuna solidarietà da parte della Provincia di Genova, nei confronti del giornalista di Primocanale allontanato quest'estate dal sindaco Vincenzi da una conferenza stampa in Comune. La mozione presentata dall'opposizione nel corso della seduta di ieri del consiglio provinciale è stata bocciata: 32 presenti, 12 favorevoli, 20 contrari. «Purtroppo questa mozione datata 26 giugno - spiega Paolo Bianchini, capogruppo di Forza Italia -, è stata messa in discussione solo oggi, ma nonostante siano passati alcuni mesi, è importante che il consiglio manifesti la sua solidarietà al giornalista dell'emittente ligure. Ricordo che quest'ultimo, dopo aver fatto una domanda più che lecita al sindaco sui costi del “Summer Festival”, venne cacciato bruscamente. La Vincenzi con quel gesto non allontanò solo il giornalista ma tutti i cittadini». Apriti cielo. La maggioranza per giustificare il suo voto contrario tira fuori nomi di giornalisti «di parte» come Santoro, Luttazzi e Biagi, ma nella confusione generale, c'è anche chi s'appella all'emergenza democratica, alla crisi economica, e chi lancia frecciate contro il Premier Berlusconi. Certo, che in consiglio provinciale sembra davvero facile «andare fuori tema».