La provincia tra musica, teatro e solidarietà

Musica, suoni, teatro ma anche solidarietà per gli anziani dell’istituto Brignole e i bambini del Gaslini nel ricco cartellone delle iniziative natalizie che ieri mattina l’assessore alla cultura Giorgio Devoto ha illustrato nella sede della Provincia insieme agli autori e protagonisti degli spettacoli. Il calendario di eventi comincia domani a Sant’Olcese, dove, nel teatro della scuola materna di Manesseno, debutta alle 21 «Invexendo de Natale» interpretato da Mauro Pirovano e dai Liguriani. Lo spettacolo, che prende il titolo da una celebre poesia genovese,è un affascinante viaggio nella memoria di Natale con aneddoti e filastrocche dialettali alternate a musiche tipiche del periodo. Dopo Sant’Olcese, sarà replicato venerdì a Mignanego, nel Teatro San Giuseppe, il 12 a Campomorone, nel teatro parrocchiale, il 18 a Né, nella sala multifunzionale Otello Russo. L’orario è sempre alle 21.
Mercoledì 12 dicembre, alle 21, nel Convento di Santa Chiara, in via Lagustena a Genova, va in scena la prima assoluta di «Amor scioglie pregiudizi» di Francesco Gnocco, operina eseguita in forma di concerto dall’Ensemble Il Falcone. Sabato 15, nel teatro parrocchiale di Casella, e mercoledì 26, nel teatro municipale di Rossiglione è la volta del Teatro del Piccione che presenta rispettivamente gli spettacoli per bambini «A pancia in su» e «Piccolo Nemo», con inizio in entrambi i casi alle 16. Domenica 16 dicembre, alle 21 al Carlo Felice, ritorna il classico concerto di Natale del Coro Monte Cauriol, che accanto alle classiche musiche di montagna e natalizie propone brani popolari e arie risorgimentali.
Mercoledì 19, alle 21, si apre alla città la ristrutturata Chiesa di Sant’Ignazio, sede prestigiosa dell’Archivio di Stato, per ospitare l’Ensemble Galinverna, una delle più importanti formazioni italiane di musica antica, che presenta «Gaudete! Christus est natus», canti di festa e devozione dal Medioevo al Rinascimento.
Giovedì 20 iniziativa per gli anziani dell’Istituto Brignole, in corso Firenze; alle 15,30 inizia lo spettacolo «Notte di Natale» con protagonisti le cornamuse di Fabio Rinaudo e la chitarra di Claudio De Angelis.
«Una stella ci ha annunciato» è invece il concerto curato da La Rionda e dal Ring Around Quartett che avrà luogo il 22 dicembre, alle 17,30, nella Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale a Genova. Musica popolare, polifonia cinquecentesca e neomadrigalismo contemporaneo si fondono in uno spettacolo ricco di antiche suggestioni. Il cartellone degli spettacoli natalizi si completa con una rassegna di teatro di burattini e figure che dopo l’esordio del 29 dicembre a Zoagli, prosegue il 2 e 21 gennaio a Moneglia, il 3 a Castiglione Chiavarese, il 4 a Monterosso il 6 a Santo Stefano d’Aveto, il 2 febbraio a Bogliasco e Lerici, il 17 febbraio a Santo Stefano Magra passando venerdì 11 gennaio per l’ospedale Gaslini con una rappresentazione dedicata ai bambini ricoverati. Tutti gli spettacoli, eccetto il coro Monte Cauriol, sono a entrata libera.