La Provincia di Roma parte civile nei processi per abusi sulle donne

Con voti 25 favorevoli su 25 presenti, il Consiglio provinciale riunito ieri in una seduta straordinaria dedicata al tema della violenza contro le donne, ha approvato all’unanimità la delibera che stabilisce che la Provincia di Roma si costituisca parte civile nei procedimenti giudiziari relativi ai casi di violenza sulle donne nel territorio provinciale. A presentare la delibera la Commissione delle Elette presieduta in Provincia dalla consigliera Roberta Agostini. «È un provvedimento molto importante - ha detto Agostini - e una priorità della nostra agenda politica perché veicola un messaggio fondamentale: chi violenta una donna ferisce un’intera società. E le vittime - ha concluso - devono trovare un pronto alleato nelle istituzioni». «Con questo provvedimento - ha detto il presidente del Consiglio provinciale Pina Maturani - la Provincia di Roma vuole non solo rinnovare il suo impegno nei confronti delle donne ma anche affermare atti concreti per fare la sua parte».