La provocazione al rivale: facciamo 10 dibattiti in 10 settimane

McCain non perde tempo: il candidato repubblicano ha invitato Obama a partecipare a una lunga serie di faccia a faccia con gli elettori, che vada oltre i tre dibattiti televisivi tradizionali previsti prima del voto di novembre. «Gli americani sono stanchi di questo modo di far politica, dobbiamo cambiare la modalità di queste campagne», ha detto McCain, proponendo a Obama di prender parte da ora alle convention estive a un dibattito alla settimana per 10 settimane in varie località degli Usa, con la formula del «town hall meeting», un’assemblea in cui il pubblico può fare liberamente domande. In una lettera inviata a Obama, McCain ha proposto di tenere il primo di questi dibattiti l’11 o 12 giugno a New York.