Psa e Mitsubishi accordo sui 4x4

da Parigi

Takashi Nishioka, presidente di Mitsubishi Motors Corporation e Jean-Martin Folz, amministratore delegato di Psa Peugeot Citroën, hanno firmato l’accordo definitivo di collaborazione tra le due rispettive aziende che porterà alla realizzazione di inediti sport utility 4x4. L’intesa prevede che per le esigenze di Psa vengano prodotti in Giappone 30mila esemplari l’anno di un Suv basato su una piattaforma Mitsubishi attualmente in fase di sviluppo.
Destinati alla commercializzazione in Europa, i nuovi modelli saranno disponibili dal 2007. Le vetture Peugeot e Citroën verrano equipaggiate con i nuovi motori a benzina Mitsubishi Motors con monoblocco in alluminio, e con motori diesel HDi del gruppo Psa di ultima generazione. Il veicolo a marchio Mitsubishi sarà lanciato in Giappone nell’autunno di quest’anno. In Europa, i modelli dei tre marchi (Peugeot, Citroën e Mitsubishi) verranno presentati al Salone di Ginevra del 2007. I nuovi Suv di design specifico per Peugeot e Citroën, amplieranno la rispettiva gamma di prodotti dei due marchi, permettendo loro di raggiungere una nuova clientela e di entrare in un segmento in espansione del mercato. Questo progetto avrà come obiettivo i mercati del Vecchio continente e quelli delle nazioni in cui vengono distribuite vetture di tipo europeo. Il gruppo giapponese si attende da questa intesa un’accelerazione nel raggiungimento degli obiettivi fissati nel piano di rivitalizzazione.
Per Psa quello siglato ieri è l’ennesimo accordo di cooperazione industriale, dopo quelli già attivi con Fiat Auto, Toyota, Ford e Bmw-Mini.