Psicosi-rapine, la capitale ha paura

Era stata convocata per parlare delle infiltrazioni della camorra a Roma, ma dopo la rapina violenta al regista Giuseppe Tornatore e gli altri episodi simili degli ultimi giorni, la riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza svoltasi ieri in Prefettura è servita per parlare soprattutto dell’emergenza microcriminalità nella capitale. Con una polemica della Confcommercio, che ha lamentato un aumento del 78 per cento di rapine ai suoi danni e si è sentita rispondere dal prefetto Serra: «Rivolgetevi alla vigilanza privata».