Dalla pubblica amministrazione all’area della sanità

Il gruppo Comdata, con sede a Torino, offre soluzioni innovative nella gestione esternalizzata dei processi aziendali (outsourcing). Integrando servizi di consulenza specialistica, strutture operative e tecnologie avanzate propone modelli di re-ingegnerizzazione dei processi finalizzati alla trasformazione del business. Sin dalla sua nascita (1987), il gruppo ha registrato una continua crescita di fatturato raggiungendo i 130 milioni nel 2006, con una previsione per il 2007 di circa 200 milioni. Nelle sue 13 sedi localizzate su tutto il territorio nazionale Comdata impiega attualmente circa 3.200 risorse, impegnate nella realizzazione di progetti in diversi settori: telecomunicazioni, finance, servizi, industria e pubblica amministrazione.
Chi sceglie a Comdata si affida a un gruppo di aziende in grado di offrire soluzioni complete per l’infrastruttura tecnologica, per gestire e integrare le applicazioni, esternalizzare e trasformare interi processi di business. Nel gennaio 2007, dall’acquisizione di Met Sogeda, società operante nell’area dell’esternalizzazione dei processi e dei sistemi Erp (pianificazione delle risorse) è nata Comdata Tech, l’azienda del gruppo che unisce le competenze e l’esperienza delle due realtà per fornire soluzioni di outsourcing completi, sia di processi che dell’intera gestione dell’infrastruttura tecnologica dei clienti. Sempre nel gennaio 2007, Comdata ha acquisito Selfin, potenziando così la sua presenza nel Sud Italia. Attraverso questa operazione, il gruppo ha rafforzato ulteriormente la componente informatica dell’offerta, con importanti competenze nell’ambito delle piattaforme tecnologiche Ibm, estendendo la sua presenza nel mercato della pubblica amministrazione, in particolare nell’area della sanità.