Pubblico e giuria danno il voto a Faenza e Nunzi

da Annecy

Il Festival del cinema italiano di Annecy, edizione numero 23, conferma la sua vocazione di importante quanto esaustiva vetrina del nostro cinema più recente che sotto questa nitida lente d'oltralpe appare migliore di quanto normalmente si crede. In più la giuria, composta da Giuseppe Piccioni, Chiara Caselli, Maryline Desbiolles, Pierre Pradinas, Karine Tuil, è riuscita ad emettere anche un verdetto coraggioso attribuendo a E se domani... il premio speciale della giuria, quello ex aequo per la migliore interpretazione maschile a Luca Bizzari e Paolo Kessisoglu, e quello femminile a Sabrina Impacciatore. Gli altri riconoscimenti sono andati Alla luce del sole di Roberto Faenza (Premio del pubblico), a Saimir di Francesco Nunzi (Gran premio della Giuria) e a Un silenzio particolare di Stefano Rulli (due menzioni speciali).