Tra pubblico e privato la biografia di Mitterrand

Le passeggiate al Campo di Marte è un film che in poco meno di due ore evoca, esplora, drammatizza la vicenda politica di François Mitterrand (per quattordici anni Presidente della Repubblica in Francia), la sua corrusca parabola esistenziale e, ancora, la sua personale autobiografia privata sempre alle prese con reticenze, ambiguità mai definitivamente risolte. Scrive di questo film sulla rivista Panoramiche Roberto Lasagna: «È interessante soprattutto il rapporto che si instaura tra il giovane giornalista, che vorrebbe sciogliere tutte le ombre intorno al mito di Mitterrand, e l’anziano statista, malato e consapevole di essere alla fine, eppure ancora sensibile alle accuse degli avversari e dei molti nemici conosciuti in quasi tre lustri di presidenza». E su questo terreno l’esperto cineasta marsigliese, rifacendosi al libro originario di Georges-Marc Benamou, imbastisce un articolato, accattivante rendiconto ove le ragioni della milizia politica, delle battaglie ideologiche, delle cose della vita si fondono, si confondono in un lucido presentimento della morte quale approdo di ogni avventura umana. Michel Bouquet nel ruolo di Mitterrand fornisce per l’occasione una prova che ha del portentoso.

LE PASSEGGIATE AL CAMPO DI MARTE 01 Distribuzione-BIM, euro 22,99