Pubblico impiego non c’è l’accordo

Roma. È durata tre ore la cena di lavoro a Palazzo Chigi tra governo e sindacati. Fin oltre la mezzanotte il premier Romano Prodi, i ministri dell’Economia Padoa-Schioppa, del Lavoro Damiano, dello Sviluppo economico Bersani e il sottosegretario Enrico Letta con i leader di Cgil, Cisl e Uil Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti hanno discusso soprattutto del rinnovo del contratto del pubblico impiego, senza trovare l’intesa. I sindacati giudicano insufficiente il miliardo di euro offerto dal governo. «Abbiamo fatto leggerissimi passi in avanti, ma siamo ancora distanti da risultati accettabili», il commento finale di Bonanni.