Pucci il giramondo Dall’Adnkronos alla corte di Mimun

La nuova fase della carriera di Andrea Pucci, lasciato il ruolo di condirettore dell’Adnkronos (come ha comunicato lo stesso cdr dell’agenzia), dovrebbe essere alla corte di Clemente J. Mimun nelle vesti vicedirettore del Tg5 - come hanno scritto Italia Oggi e Dagospia. Pucci, 48 anni, è uno che mastica giornalismo da quando di anni ne aveva venti: è il primo praticante a essere assunto da Indro Montanelli nella redazione romana del Giornale, redazione di cui assume la guida nel ’93 a soli 32 anni. Quando un anno dopo Montanelli lascia la testata, Pucci resta al Giornale e viene confermato nella posizione sia da Feltri prima che da Belpietro poi. Nel ’96 diventa il vice di Belpietro al Tempo. Nel ’97 ritorna a fare il caporedattore al Giornale di Feltri, di cui nel ’99 diventa vicedirettore per volere di Belpietro. Dopo tre anni Pucci dirige l’Adnkronos di Pippo Marra, dando nuova vita all’agenzia.