Il pugile chiamato «Gabibbo»

Tra le sue vittorie spiccano la medaglia di bronzo ai campionati mondiali di pugilato dilettanti del 1997 a Budapest e quella d’oro ai campionati europei di pugilato dilettanti del 1998 a Minsk. Nel 2000 ha partecipato ai Giochi della XXVII Olimpiade a Sydney. Nato e cresciuto nel quartiere di Stadera, nella periferia milanese, é stato scoperto e allenato da Ottavio Tazzi, detto il «Nonno» o il «Maestro dei Maestri». Grazie a lui ha cominciato a saltare la corda a 20 anni, a 21 è salito sul ring, a 22 si era già battuto in una cinquantina di match. Nel gennaio 2003 ha indossato la prima maglia azzurra