La Puglia e il suo super olio

La Puglia vanta la più alta densità di olivi d'Europa. I suoi sterminati uliveti ricadono sotto 5 Dop: Dauno, Terra d'Otranto, Terra di Bari, Terre Tarentine e Collina di Brindisi. Quest'ultima, coincidente col tratto più orientale dell'Altopiano delle Murge, è la zona di produzione più piccola. Ma i suoi extravergine sono di una bontà direttamente proporzionale all'estensione: da olive in prevalenza di varietà ogliarola, raccolte a mano o meccanicamente e trasformate entro 48 ore in frantoi certificati, sono di un verde chiaro particolarmente dolce, questo anche appena spremuti, fruttato e delicato. Il Consorzio, 0831.308726, ha sede a Ostuni, la splendida Città bianca. E là attorno vale la pena portarsi a casa l'olio dell'azienda Fanizza di Speziale di Fasano, 338.9645454, e quello di Torre Guaceto di Serranova di Carovigno, www.riservaditorreguaceto.it.