Puglia, respinto il ricorso della Cdl

Respinti i ricorsi presentati dai non eletti della Cdl alle scorse elezioni Regionali in Puglia che hanno visto prevalere il candidato del centrosinistra, Nichi Vendola, sul governatore uscente, Raffaele Fitto. Dieci candidati del centrodestra avevano chiesto il riconteggio delle schede segnalando presunti errori in circa 4mila verbali, e puntando così all’annullamento di 80mila schede elettorali. Secondo i ricorrenti l’accertamento degli errori avrebbe ribaltato il risultato a favore di Fitto, ma la terza sezione ha deciso di respingere i ricorsi contro i quali si era schierata anche la Regione Puglia. Ora i ricorrenti potranno appellarsi in secondo grado al Consiglio di Stato.