Il pugno di Vidoz? «Lasagne della mamma e panini Big Mac»

Paolo Vidoz è un fascio di muscoli, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Sidney 2000, ex campione europeo di pesi massimi, e lui con gli spinaci dovrebbe avere un rapporto privilegiato. Eppure...
Secondo lo studio americano gli spinaci aiutano a vincere, quindi spinaci tutti i giorni?
«Io mangio solo quelli che mi prepara la mamma, saltati al burro. A quelli non resisto, potrei mangiarli ogni giorno».
Qual è il menù di uno sportivo?
«In vista degli incontri la dieta è rigida. Bisogna stare attenti a calibrare proteine con carboidrati. Ora, ad esempio, sono ai fornelli che mi sto preparando la cena».
E cosa sta preparando?
«Riso bollito e verdure. E un pizzico di grana e olio per condire. Ho un combattimento venerdì a Torino contro un pugile inglese, e devo essere in forma. Quindi a stecchetto: cose naturali e fatte in casa. Nonostante i miei 100 chili cerco di non sgarrare. Ma quelli sono muscoli...».
Nel suo sito internet scrive che il suo piatto preferito è il menu numero 8 di McDonald’s.
«Sì, il numero otto è il migliore, ho anche imparato a dirlo in inglese, ma quello vale solo quando vado in America. Qui in Italia è tutta un’altra storia: le lasagne restano imbattibili».
Ma sempre della mamma?
«Sempre».