La pulizia pesa sui conti Fs

Trenitalia ha rimesso in servizio 153 delle 508 carrozze ritirate alla fine di ottobre dalla rete ferroviaria per problemi di pulizia e condizioni igieniche. I restanti 355 vagoni saranno rimessi in circolazione entro maggio. L’operazione, ha spiegato l’ad Roberto Testore, è costata 18 milioni (di cui 10 milioni per i rivestimenti) e ha inciso negativamente sui conti del 2005 che si sono chiusi con una perdita. «Abbiamo riportato le carrozze - ha detto l’ad - a una condizione di dignità e di decoro».