Puntiamo l’Olanda: vinciamo comunque

Non è ancora il momento del ritorno alla base dei 10 euro puntati due settimane fa a 25 sulla Russia vincente l'Europeo, a meno di non tirare a indovinare. Tenendo conto dei 25 persi sulla Svezia nello scontro diretto, abbiamo da gestire un margine di 215 (240 della vittoria netta teorica meno 25) euro nell'arco di massimo tre partite. Il passaggio del turno dell'Olanda è dato da Snai a 1,38: per recuperare subito i 35 euro (ci sono anche i 10 russi), in caso di trionfo di Van Basten, dovremmo quindi giocare 92,1 euro. Avrebbe senso solo in finale o se fossimo strasicuri dell'Olanda, ma conoscendo Hiddink non lo siamo.
LA PUNTATA DI OGGI
Soluzione semplice: 35 euro sull'Olanda campione d'Europa a 4,50. Così rimarremo vivi con chiunque acceda alle semifinali, in entrambi i casi con 70 euro da recuperare. Nel caso Oranje con posta maggiore (35) e leva minore (4,50), con margine gestibile in semifinale di 87,5 (con l'avversaria dell'eventuale Olanda che sarebbe probabilmente pagata sopra la pari). Nell'altro con posta minore (10), leva maggiore (25) e margine di 180. Conclusione: ancora un po' di pazienza.
IERI
Croazia-Turchia: X al 90’. Vinti: 12,80. Finora giocati: 190 euro. Vinti: 125,99. Risultato: -64,01.
olivari@settimanasportiva.it