Puntualità, Malpensa è il migliore scalo europeo

Alla vigilia del Cda Alitalia, piano di Formigoni, Moratti e Penati in difesa degli aeroporti lombardi

Malpensa l’aeroporto più puntuale d’Europa. E Roma Fiumicino? Appena al nono posto. È pesante la classifica stilata dell’Aea (Association of european airlines) alla vigilia del cda Alitalia che domani, con il nuovo piano industriale, deciderà se ridimensionare gli scali lombardi. Una minaccia contro la quale la Lombardia schiera il tridente. Formigoni, Moratti e Penati oggi pomeriggio presenteranno numeri e motivi per respingere la scelta romanocentrica. A dar loro appoggio Leonardo Carioni, presidente dell’Unione province lombarde. «Se Alitalia dovesse davvero fare la scellerata e irrazionale scelta di abbandonare Malpensa per puntare su Fiumicino - mette un po’ di pepe l’assessore regionale all’Industria Massimo Corsaro (An) -, almeno ci faccia il piacere di saldare i debiti che ha con la Sea». Un credito in servizi e forniture mai pagate di 160 milioni di euro. «E dal momento che scegliere Roma accelererebbe il definitivo tracollo di Alitalia come dimostrano anche i dati positivi diffusi dalla Sea secondo la quale nel periodo gennaio-giugno 2007 il traffico passeggeri a Malpensa è aumentato del 9,5 per cento grazie soprattutto alla funzione di interconnessione che l’hub ha verso le rotte intercontinentali, non è pensabile che a pagare dazio per una decisione strampalata siano ancora Milano e il Nord Italia». «I tagli sul ricco mercato del Nord - scrivono Cgil, Cisl e Uil lombarde - porteranno ad un’intensificazione della concorrenza delle compagnie estere che emarginerà ulteriormente Alitalia da tutti i mercati».