Pupo lascia i pacchi e si guadagna uno show da croupier

Da fine mese la conduzione di «Affari tuoi» passerà ad Antonella Clerici. Per lui previste nuove prime serate

Laura Rio

da Milano

Già a partire dal 31 marzo Pupo non condurrà più Affari tuoi (sostituito probabilmente da Antonella Clerici). Tornerà, forse, a settembre, e, nel caso, solo per pochi mesi. Il tutto dipenderà, come a cascata per tutto l’assetto televisivo, anche dagli esiti elettorali. Se dovesse vincere il centro-sinistra si sussurra già che per la conduzione del game di Raiuno potrebbe tornare in pole position (dopo essere entrata in lizza l’estate scorsa) l’accoppiata Fabio Fazio-Teo Teocoli, che sta andando alla grande su Raitre a Che tempo che fa. Non per niente il Teo continua a lamentarsi di «Non essere in palinsesto» - come recita il suo nuovo show teatrale - dopo essere stato chiamato dalla Rai e portato via in fretta e furia da Mediaset.
Comunque, per ora, l’intenzione dei produttori (Endemol) e della direzione di Raiuno è quella di sperimentare un turn over di conduttori. Affari tuoi, che da gennaio perde ripetutamente rispetto a Striscia, ha bisogno di essere rivitalizzato e, uno dei modi per ridargli linfa, sarebbe quello di cambiare i volti al timone, come del resto fa il Tg satirico. Ieri, Pupo ha avuto un sereno incontro con il direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce in cui si è deciso di rinnovare e allargare il contratto (in scadenza a giugno e legato solo alla conduzione di Affari tuoi) a più impegni. Per la prossima stagione si prevedono, oltre alla conduzione del game (per un periodo limitato), anche alcune prime serate. Si pensa ad alcuni show (tra gioco e musica) che prendono spunto dallo spettacolo teatrale (Il grande croupier) che il cantante sta portando in giro per l’Italia.
Enzo Ghinazzi - che in effetti ha dato il meglio di sé nello show - non vuol sentire parlare di abbandono anticipato del game (che andrà avanti fino al 3 giugno) a causa dei bassi ascolti (da gennaio fino al 7 marzo il giochino di Raiuno ha avuto una media del 25,08% di share, Striscia del 31,16%; mentre prendendo in considerazione tutto il periodo in cui si sono confrontati dall’inizio della stagione - 27 settembre - i due programmi praticamente si pareggiano: 28,3 il primo; 28,7 il secondo. Ma bisogna ricordare che l’anno scorso il game con Bonolis faceva il 35% di share). Le ragioni, per Pupo, sarebbero altre: la prima è mantenere l’impegno di una tournée canora in Russia (prima di tornare popolare in patria, il cantante si guadagnava da vivere portando il suo storico repertorio in giro per Canada, Australia, Kazakhistan e Mongolia). A far decidere l’abbandono anticipato è stato anche il passaggio di Affari tuoi alla diretta. Fino alla scorsa settimana le puntate venivano registrate in due giornate. Da lunedì scorso, quando è stato introdotto il giochino da casa (gli spettatori possono scommettere in quale pacco si trovano i 500mila euro), Pupo si deve presentare tutti i giorni agli studi. E, questo vuol dire rinunciare ai concerti e al teatro (con relativa e onerosa perdita di introiti: in una serata guadagna più che sommando parecchie puntate di Affari tuoi). Inoltre il cantante ricorda di essere in televisione praticamente tutti i giorni da un anno (prima alla Fattoria come inviato, poi al Malloppo e infine ad Affari tuoi). Dunque, il cantante torna alla sua antica occupazione, ma il game di Raiuno deve andare avanti. Il nome più gettonato per sostituirlo è quello di Antonella Clerici. A lei spetterebbe il compito di guidare il format fino all’estate con la nuova formula del giochino da casa, fatto per attrarre il pubblico desideroso di vincere qualche soldo. Un ingrediente per nulla secondario: in pochi giorni (da lunedì) sembra siano arrivate ai centralini 800mila telefonate. E se si considera che ogni telefonata o sms costa un euro, il calcolo di quanto si può incassare (da dividere tra Rai, gestori telefonici e società produttrice) è elementare: in una settimana 800mila euro. In tanti mesi?