Dal Pupone al pupo, Bongiorno ai box

Principessa del Foro, difensore agguerrito di imputati celebri, da Giulio Andreotti a Gianfranco Fini, da Vittorio Emanuele di Savoia a Pacini Battaglia passando per Bettarini, Doni e Totti, deputata nonché presidente della commissione Giustizia della Camera, eletta col Pdl e poi convinta esponente del Fli, creatrice della fondazione-anti stalking con Michelle Hunziker, Giulia Bongiorno, 44 anni, da qualche giorno manca dalla scena. Da sabato scorso è ricoverata al policlinico Gemelli di Roma, per sottoporsi a controlli sulla sua gravidanza, giunta al sesto mese. «Giulia la stakanovista», l’hanno ribattezzata. Solo un bimbo, il suo, poteva fermarla.