Dal purgatorio al dizionario

Sarà anche un purgatorio, ma se i colori sono quelli rossoblù, ben venga anche il purgatorio, anzi. Se ne parlerà oggi alle 18 al bar La Caffettiera di via Brigata Bisagno, angolo Via Santa Zita, dove sarà presentato il libro «Il purgatorio del Genoa», appunto. Saranno presenti l'autore Lorenzo Zito, l'editore Gualtiero Schiaffino e l'onorevole Alfredo Biondi che ha curato la prefazione. Dopo il successo dell’«Inferno», la parodia della Divina Commedia in versione rossoblù, esce ora «Il Purgatorio del Genoa», parte seconda della Divina Commedia nella quale, tra attese frustrate e ripetute disillusioni, si dipana l’epopea genoana.
Con spirito goliardico e mirabili versetti Lorenzo Zito, genoano doc che veste per l’occasione i panni di Dante, racconta le avventure del vecchio grifone nel suo passaggio tra l’Inferno e - si spera - il Paradiso.
Il tratto connotante della fede genoana è la sofferenza e anche in questo secondo volume che ripercorre le vicende dell’ultimo campionato, le gioie per la squadra che vince sono sempre attutite da inspiegabili cocenti sconfitte o dal manifestarsi di avverse fortune. In attesa della Redenzione Finale e verso il più Alto dei Cieli, una tortuosa ascesi mistica in rime tutta da gustare.
Scrive Alfredo Biondi nella prefazione: «Per noi genani la serie B è il nostro Purgatorio. Lorenzo Zito dedica a questa fase sportiva, dopo le sofferenze dell’Inferno, la sua inesausta vena poetica. Ma la risalita dagli inferi, dall’abisso della serie C con penalizzazioni varie in cui il Genoa fu ingiustamente precipitato, va considerato un pre-Paradiso perché ha fornito la prova sul campo che l’amore per i colori, la volontà di popolo e l’impegno sportivo hanno vinto una delle più difficili e ingrate battaglie combattute dal mai domo Grifone.
Il volume, pubblicato nella collana I Libelluli da Gualtiero Schiaffino, è disponibile nelle librerie di tutta la Liguria a 8 euro.
Sempre i colori rossoblù animeranno l’incontro di oggi, alle 17, da «Tassio» in via del Campo. Qui gli autori Carlo e Alberto Isola, padre e figlio di provata fede genoana, parleranno ancora dellla loro creatura di 378 pagime, quel «Dizionario del genoano, amoroso & furioso», edito da De Ferrari, elemento indispensabile a chi di grifone si nutre.