Pusher aggredisce il suo «cliente»

Prima gli ha venduto della droga poi lo ha aggredito ferendolo con un coltello per derubarlo del portafogli e del telefono cellulare. Quando è stato fermato dagli operatori dell’autoradio Prenestino ha aggredito anche gli agenti della polizia di Stato. È accaduto attorno alle 17 di Ferragosto in viale Alessandrino. Il pusher, un 44enne pregiudicato, aveva appena venduto un dose di stupefacente a un italiano di 43 anni. Ma tra i due è scoppiata una lite e il cliente è stato ferito a un braccio. Se la caverà con sette giorni di prognosi.