Putin con il Cav: "Uomo di Stato responsabile" E sulle critiche per Tarantini: "E' solo invidia"

Da Soci, Vladimir Putin spende parole di elogio per Berlusconi in un momento in cui il Cavliere è stretto dal caso Tarantini e da una stampa estera che lo critica ogni giorno 

Soci - Vladimir Putin difende Silvio Berlusconi sugli attacchi ricevuti negli ultimi giorni da parte della stampa internazionale per il caso Tarantini. Gli attacchi per gli scandali sessuali? "Solo invidia". Berlusconi? "Si è rivelato un uomo di Stato responsabile, in grado di prendere decisioni difficili ma necessarie per affrontare la crisi". Un appoggio forte quello dell'amico Putin, che sottolinea anche l'importanza istituzionale di Berlusconi. "È un uomo di stato responsabile - dice - nel vero senso della parola. E poco importa se poi ogni tanto viene criticato per il suo atteggiamento particolare sul sesso: sono tutte critiche dettate soprattutto dall'invidia".

Putin ha parlato al forum degli investimenti di Soci. Proprio quella Soci in cui appena due anni fa lui e il premier hanno suggellato la loro amicizia rompendo il protocollo e improvvisando una cena a tu per tu in riva al mare. Putin ai giornalisti che lo incalzavano chiedendogli un parere su come trattano i giornali stranieri il Cavaliere ha tagliato corto e ha risposto: "Sì, è chiaro che a molti non piace. Tutti capiscono che cosa bisogna fare in questa situazione, ma non tutti hanno il coraggio per prendere queste decisioni".