Putin torna premier «Ora meno tasse»

Mosca. Con una investitura lampo e una fiducia record incassata in Parlamento Vladimir Putin, a 27 ore dal passaggio di consegne presidenziali al suo delfino Dmitri Medvedev, è tornato premier come già nel 1999. Dopo avergli ridato stabilità, fiducia e prestigio in otto anni al Cremlino, ora la sfida è migliorare la vita dei cittadini, abbassando l’inflazione e le tasse. E far fare un salto di qualità all’economia. È quanto ha promesso Putin illustrando le linee guida del suo programma di governo alla Duma, dove è arrivato in auto con Medvedev che ha detto: «Continueremo a lavorare insieme, e credo che nessuno dubiti sul fatto che il nostro tandem si rafforzerà».