Pygmalion e Molière debuttano in lingua originale

Pronti, via. Parte alla grande la stagione teatrale 2008 di Palkettostage, con due spettacoli in lingua originale, creati «su misura» per giovani e studenti.
Lunedì 7 e martedì 8 al teatro Carcano, la compagnia francese Buffon theatre proporrà Le malade imaginaire di Molière, mentre l’inglese Say two touring company sarà in scena mercoledì 9 con la commedia musicale Pygmalion di George Bernard Shaw, con i brani di My Fair Lady.
In una mise en scène in cui la lingua francese diviene un lungo sospiro, Palkettostage ha reso le scene del suo Malade imaginaire in pura poesia, grazie alla sapiente regia di Richard Arselin e all’eccellenza dei suoi interpreti. Sul palco, sei attori che hanno reso brillantemente il senso di un tempo che procede inesorabile, tramite una coordinazione attenta e precisa dei gesti. Un gruppo di artisti che a turno divengono «coro» e che, grazie ai diversi strumenti, rendono viva e presente la musica in scena.
Sul palco, due lampade accese, ad indicare l’universo mentale, soffuso e confuso, del vecchio Argan. Un universo capace di rievocare i saltimbanchi del Medioevo, dove una portantina, capace di mutarsi in altare amoroso per poi fingersi letto di morte, diviene il passaggio obbligato di ogni personaggio.
Mercoledì 9 sarà, invece, la volta dello spettacolo musicale Pygmalion, una delle maggiori opere teatrali di George Bernard Shaw.
Siamo nel 1914 quando Pygmalion inizia la sua ascesa verso la popolarità: la versione musical arriva a Broadway nel ’56, ma è nel ’64 che l’opera passa alla storia attraverso la celebre versione cinematografica curata da George Cukor, con l’indimenticabile interpretazione di Audrey Hepburn e Rex Harrison.
La deliziosa versione in lingua inglese di Palkettostage, con cinque giovani e brillanti interpreti per la regia di Christine Hallas-Appleby, colloca e armonizza i temi cari a Shaw in un’ambientazione scenica che ci riporta inevitabilmente alla prima metà del Novecento. E seppure i costumi sembrano accentuare quel gusto sfavillante e un po’ retrò dell’epoca, la contaminazione con la contemporaneità si fa spazio nella costruzione delle coreografie e nei molteplici brani cantati.
Per informazioni e prenotazioni, contattare Palkettostage al numero 0331/677300 (e-mail: info@palketto.it).
Teatro Carcano
corso di Porta Romana 65
«Le malade imaginaire»
lunedì 7 e martedì 8, ore 9,15
«Pygmalion»
mercoledì 9, ore 8,30
(replica alle ore 11,30)