Al Qaida assume: ferie e 91 euro al mese

Per entrare in Al Qaida bisogna firmare un vero e proprio contratto dove è specificato lo stipendio mensile (91 euro se sposati e 14 se scapoli), una settimana di ferie retribuite ogni tre e addirittura il giudice competente in caso di controversie. Compresi nel pacchetto i biglietti aerei per chi è in missione all’estero. Questi documenti sono stati resi noti dal Centro studi dell’accademia militare americana. Sono specificati naturalmente i doveri, prima di tutti quello di essere un «guerriero dell’Islam». Per l’assunzione di «dirigenti» è richiesta la laurea, basta invece la maturità per i «supervisori».