Al Qaida Trasferito a Milano detenuto di Guantanamo

È atterrato ieri notte all’aeroporto di Malpensa Moez Fezzani, il terzo tunisino detenuto negli Stati Uniti e trasferito in Italia in base a un accordo tra il governo italiano e quello americano e nei confronti del quale il gip Guido Salvini nel 2007 aveva emesso un ordine di custodia cautelare in carcere perché ritenuto uno dei componenti di una cellula salafita legata ad al Qaida. Fezzani è stato subito trasferito dagli uomini della Guardia di finanza a Palazzo di giustizia per essere interrogato in nottata dal giudice Salvini alla presenza del pm Elio Ramondini, titolare delle indagini, e di un avvocato difensore.