Quagliarella «congela» le trattative della Samp

Tre acquisti già pronti e due conferme quelle di Gaetano De Rosa e di Mirco Gasparetto. La serata di Desenzano sul Garda per la festa promozione del Genoa alla quale Enrico Preziosi ha voluto invitare staff tecnico, squadra e i compagni di viaggio dell'ultima indimenticabile stagione sono arrivate anche notizie di mercato. «È stata una bella festa più raccolta rispetto a quella spettacolare del Ferraris - ha sottolineato Preziosi - era giusto farla dopo tanta sofferenza, ma ora sappiamo che bisogna subito tornare a lavorare. E allora abbiamo già individuato tre giocatori mentre per le altre pedine faremo con calma perché non vogliamo sbagliare. Vogliamo fare bene anche in serie A». E il tutto senza porsi obiettivi, almeno per ora, anche perché nella serata di venerdì l'obiettivo principale era divertirsi con musica e balli che sono continuati fino a notte fonda. Sul palco del teatro Alberti, recentemente ristrutturato da Preziosi e rilanciato anche come ristorante, la squadra si è ritrovata assieme al padrone di casa, al suo allenatore e ad uno scatenatissimo vicepresidente Gian Battista Pastorello per intonare i ritmi degli anni '70 - '80. «Una gran bella festa, ricca di emozioni - ha commentato il tecnico Gian Piero Gasperini - anche perché arrivata dopo la promozione e al termine di un anno intenso per noi. Ora ci sono le vacanze al mare poi si ripartirà anche se per la verità con lo staff tecnico stiamo già lavorando, ma non chiedetemi nomi nuovi. Non ne farò». E se per il centrocampo Corini si allontana destinazione Torino, dalla festa di Desenzano, sono arrivate due conferme. «È vero nelle scorse settimane - ha dichiarato De Rosa - ho allungato il contratto ancora per un anno. A Genova mi sono trovato molto bene e voglio continuare a fare bene per una piazza straordinaria». Mancano ancora i particolari, ma sembra ormai definita anche la permanenza di Mirco Gasparetto. «Ci siamo incontrati e c'è già un'intesa - ha commentato l'attaccante festeggiato dai compagni anche per il suo prossimo matrimonio - quindi spero proprio di rimanere al Genoa perché c'è un gruppo forte in campo e fuori». È giallo invece sull'assenza di Fernando Forestieri. Il giovane talento argentino e non ha partecipato nemmeno alla serata di Desenzano sollevando le voci che parlerebbero di sirene juventine. Intanto la settimana prossima partirà la nuova campagna abbonamenti con la grande novità di poter ritirare già da subito la nuova tessera.