Quagliariello e quel ko con D’Alema

Il vicepresidente dei senatori del Pdl, Gaetano Quagliariello (nella foto), ricorda le prime grandi battaglie. Quelle del Napoli di Maradona, di cui è tifoso sfegatato, contro il Milan degli olandesi? Macché, si parla di politica (ma non solo). Intervistato da Vittorio Zincone sul magazine del Corriere della Sera, Quagliariello rispolvera i trascorsi da radicale in terra di Puglia. E quel derby con Massimo D’Alema... «Era segretario regionale del Pci. Durante una trasmissione su TeleBari gli feci notare che Togliatti aveva sulla coscienza la vita di molti dirigenti comunisti polacchi. Mi diede del cialtrone». Così s’impara a non tenere la guardia alta contro un giocatore esperto del ring televisivo come D’Alema. Il primo ko non si scorda mai.